Idee per una pausa pranzo in ufficio sana e veloce

Pranzare in ufficio non vuol dire per forza pizza, panino o semplice insalata per chi vuole mantenere la linea. Sicuramente, per chi lavora in ufficio, risulta abbastanza difficoltoso pensare ogni giorno a cosa preparare, cercando anche di variare la dieta e cucinare pietanze che si possano consumare in breve tempo, senza riscaldarle. Il più delle volte, vuoi per stanchezza, vuoi per pigrizia, ci si lascia tentare dalle merendine preconfezionate del distributore o dai sandwich del bar.

Però, mangiare in questo modo tutti i giorni è controproducente sia per la salute che, sopratutto, per la linea. Vediamo dunque qualche suggerimento e qualche idea per piatti leggeri, freschi e veloci da preparare e da consumare, ma soprattutto equilibrati dal punto di vista nutrizionale, in modo da evitare la sonnolenza dopo il pranzo e i problemi per la linea.

Insalata di orzo
Si prepara con orzo, dadini di cotto, piselli in scatola, un uovo in frittata tagliato in pezzettini, due cucchiai di olio. E’ possibile riciclarla il giorno dopo per preparare pomodori o altra verdura ripiena.

Insalata di ceci
Si prepara con ceci in scatola di ottima qualità, conditi con olio, sale e pepe e un po’ di succco di limone. E’ possibile arricchirli con dei cubetti di avocado e della rucola, oppure con sedano, pomodorini e tonno, o con altri legumi.

Pasta light
Si prepara con pasta, ceci in scatola, zucca, feta light, uno spicchio d’aglio e un cucchiaio di olio. Prima di gustarla occorre mescolarla: la feta e la zucca si fonderanno insieme formando un condimento cremoso.

Lenticchie fredde
Si prepara con lenticchie in barattolo condite con carote e pomodorini, rucola e feta. Le lenticchie sono ricche di proprietà, come tutti i legumi, e sono un’ottima alternativa alle proteine animali.

Involtini di melanzane
Si prepara con melanzane grigliate, tonno al naturale, ricotta e pane integrale tostato.Si prepara con. È una combinazione nutriente e leggera, molto digeribile, perfetta per un pomeriggio ricco di impegni. In più, per la ricchezza di fibre, dà sprint all’intestino.

Insalata di spinaci
Si prepara con gli spinaci, che volendo si possono mangiare anche crudi: basta lavarli bene, tagliarli e poi condirli con noci, pere e gorgonzola. Il tocco finale è un po’ di aceto balsamico. E’ possibile aggiungere anche dei crostini di pane all’olio e delle scaglie di grana se si vuole rendere più ricco il piatto.

La frittata veloce
Si prepara con uova, lenticchie in scatola, una zucchina grande, un cucchiaio di olio e del pane integrale. Si può usare la frittata per imbottire un panino. Un piatto unico e originale, sano e nutriente, da consumare senza il bisogno di usare le posate.

Cous cous alle erbe
Si prepara velocemente versando dell’acqua bollente sul cous cous, ma senza sommergerlo. Coprire tutto e aspettare pochi minuti. Dopo si può condire il cous cous con un trito di menta e basilico, pomodorini, pinoli e feta.

La zuppa di farro
Si prepara con farro, una grossa patata, fagioli in scatola, una carota, uno scalogna ed un cucchiaio di olio. Al posto del farro è anche possibile usare la quinoa, ricchissima di ferro, calcio e fosforo, importanti per la robustezza ossea, e magnesio, dall’azione antistress.

Panino nero
Si prepara con pane di segale scuro, ricco di fibre, digeribile e sano. Si può farcire cone meglio si crede: con verdure grigliate e caprino, o con una fretta bresaola, scaglie di parmigiano, limone, olio, pepe e rucola.

Insalata esotica
Si prepara con avocado e mango, frutti ricchi di vitamine e sali minerali, tagliati a cubetti o a fette, con aggiunta di sedano, rucola o songino. Si condisce il tutto con olio, sale, pepe e limone e cubetti di formaggio caprino, o primosale, o gorgonzola, e delle mandorle tostate.