Frasi Maliziose, Allusive, Pungenti

E’ la tua bocca un fiore, la cui vampa divora. Dammela amor mio dolce, e non bruciar che me!

Ricordo perfettamente il tuo sorriso, il tuo profumo, la tua voce. Hai rapito tutti i miei sensi, tranne quello più importante. Chissà se un giorno potrò ricordarmi anche della tua pelle.

Intreccia il respiro profondo del tuo amore che, appassendo, sparge profumo e i rossi sinuosi garofani del tuo orgoglio.

La notte sembra perfetta per consumare la vita io e te, siamo fuoco nel fuoco ormai, bruciamo in fretta noi.

Lasciati andare. Dimentica tutto il resto e concentrati solo su di me. Sono l’unica cosa che devi mettere a fuoco adesso!

E’ la mia nostalgia ed il mio amore oggi in questa notte dolce come il profumo di fiori esotici, svegliati ad una vita che scotta.

Se la smettessi per un attimo di parlare e ti dedicassi a qualcos’altro. Chissà, magari in altri campi qualche soddisfazione riesci a darla.

Il mio sguardo si stupisce, il mio cuore chiude tutti i suoi cancelli, per meditare di nascosto sul miracolo. Sei tanto bella.

Non vedo l’ora di poter appoggiare le mie labbre sulle tue ed appagare i tuoi desideri, le tue emozioni le tue.

Il sesso è come la matematica: aggiungi un letto, sottrai i vestiti, dividi elevato alla potenza, sperando di non moltiplicarti!

Una volta trovavo romantico ed eccitante pensare a noi due, nudi e raggomitolati sotto un cielo stellato. Una volta avevo tanto tempo da pedere.

Una donna può essere conquistata con un regalo magnifico, così come un uomo può essere attratto e sedotto da una donna. Ma l’amore è qualcosa di diverso, non può essere comprato né si lascia adulare. Accade e basta.

Fare l’amore con te è semplicemente magico, entrare nel tuo labirinto umido d`amore con quel suo odore magico mi fa sentire libero come il vento e leggero come una piuma, ti amo tanto amore, ti desidero, ti voglio!

Quanto vorrei sentirmi addosso le tue mani che cercano vogliose il calore del mio corpo.            

Ricorda io sono acqua, con te mio sole divento vita, con il vento uragano, se vuoi posso dissetarti, rinfrescarti, puoi giocare con me, so come stuzzicarti, posso però spegnerti e cancellarti, ricorda.

E’ la tua bocca un fiore, la cui vampa divora. Dammela amor mio dolce, e non bruciar che me!

Non è il tuo amore che voglio, voglio saperti vicina e che muta e silenziosa, di tanto in tanto mi tenda la mano.

Ci siamo conosciuti con un appuntamento al buio, è da quel giorno che ho ricominciato a dormire con la luce accesa.