Aforismi e Citazioni Celebri sull’Uomo

L’uomo non è del tutto colpevole, poiché non ha cominciato la storia; né del tutto innocente, poiché la continua.

Albert Camus

L’uomo non è né angelo né bestia e la disgrazia vuole che chi vuole fare l’angelo finisca col fare la bestia.

Blaise Pascal

Se un uomo è deciso a dare il massimo di se stesso, non ha tempo da perdere in liti personali e non può permettersi le eventuali conseguenze, come perdere la calma e l’autocontrollo. É meglio cedere il passo ad un cane piuttosto che essere morsicato per una questione di principio. Anche se lo si ammazzasse, nessuno riuscirebbe a togliere il morso.

Abraham Lincol

Gli uomini, non avendo nessun rimedio contro la morte, la miseria e l’ignoranza, hanno stabilito, per essere felici, di non pensarci mai.

Blaise Pascal

Il valore di un uomo dovrebbe essere misurato in base a quanto dà e non in base a quanto è in grado di ricevere.

Albert Einstein

L’uomo è un animale che ragiona piuttosto che ragionevole, per la maggior parte governato dall’impulso della passione.

Alexander Hamilton

Non chi ha il volto ringhioso ma chi lo ha intelligente appare temibile e pericoloso come è certo che il cervello dell’uomo è un’arma più terribile che l’artiglio del leone.

Arthur Schopenhauer

Il perfetto uomo di mondo sarebbe colui che non fosse mai nè dubbioso nè precipitoso nel prendere le sue decisioni.

Arthur Schopenhauer

L’uomo saggio è per sua natura un gran signore, senza aver bisogno di darsi arie; l’uomo da poco si dà sempre grandi arie, senza passar mai per gran signore.

Confucio

Un uomo incapace di avere visioni non realizzerà mai una grande speranza né comincerà mai alcuna grande impresa.

Thomas Woodrow Wilson

A meno che un uomo non senta di avere una memoria abbastanza buona, è meglio che non s’arrischi mai a mentire.

Michel de Montaigne

Un uomo che non legge buoni libri non ha alcun vantaggio rispetto a quello che non sa leggere.

Mark Twain

Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono niente, o non vale niente lui.

Ezra Pound

L’uomo ragionevole adegua se stesso al mondo. L’uomo irragionevole persiste nel tentativo di adeguare il mondo a se stesso. Perciò ogni progresso dipende dall’uomo irragionevole.

George Bernard Shaw

Per giudicare un uomo bisogna almeno conoscere il segreto del suo pensiero, delle sue sventure, delle sue emozioni.

Honoré de Balzac

L’uomo non è niente altro che quello che progetta di essere; egli non esiste che nella misura in cui si realizza; non è, dunque, niente altro che l’insieme dei suoi atti, niente altro che la sua vita.

Jean-Paul Sartre

L’uomo povero, ma indipendente, non è che agli ordini della necessità. L’uomo ricco, ma dipendente, è agli ordini di un altro uomo o di molti.

Nicolas Chamfort